Bitcoin e crypto non sono la stessa cosa

Per favore, vi prego, smettetela di chiedermi quale crypto comprare. | WastedTime | Nik Bhatia

Bitcoin e crypto non sono la stessa cosa
Bitcoin e crypto non sono la stessa cosa

Per favore, vi prego, smettetela di chiedermi quale crypto comprare.

Traduzione a cura di @wastedtime dall'originale di Nik Bhatia - pubblicato il 24 nov 2021

A volte può essere sconcertante. Ho rinunciato a una carriera nel trading a reddito fisso e nella strategia dei tassi di interesse, ho scritto un libro best-seller sul bitcoin e mi sono persino impegnato a considerare la possibilità di un prezzo di bitcoin a $ 500.000. Tuttavia, ricevo la stessa domanda ovunque io vada:

"Quali altre criptovalute dovrei comprare?"

[Forte sospiro esasperato]. Vorrei essere molto chiaro nella mia risposta. Bitcoin e "crypto" non sono la stessa cosa.

Differenziazione delle classi di attività

Nei miei cinque anni di studio del bitcoin, mi sono imbattuto in diversi tipi di sostenitori. Uno è il fanatico-solo-bitcoin. Questo tipo di persona crede che bitcoin sia l'unica valuta che esisterà in futuro. Lui o lei pensa che tutte le valute legali e le altcoin alla fine soccomberanno al bitcoin. All'estremo opposto dello spettro c'è il multicoiner. Questo tipo di individuo è convinto che bitcoin non sarà la fine per tutti, che altre criptovalute prenderanno una grossa fetta della torta e che bitcoin potrebbe diventare il "Myspace" del mondo delle criptovalute.

Invece di sezionare le tesi di massimalisti bitcoin e multicoiner, presenterò la mia visione olistica del futuro. Tracce di essa possono essere trovate in “Layered Money”, ma c'è molto altro da aggiungere. Dove si inseriscono Ethereum, altcoin, shitcoin, NFT e DeFi? Credo fermamente che coesisteranno tutti e che queste nuove classi di attività non spariranno.

Il prezzo è la verità

Nei tredici anni trascorsi dalla pubblicazione del white paper su bitcoin da parte di Satoshi Nakamoto, sono state lanciate migliaia di criptovalute. Sebbene nessuna di loro abbia eclissato il valore di mercato totale di bitcoin, molte hanno raggiunto valori di mercato impressionanti. Non sono il tipo che toglie il cibo dai tavoli degli altri e di certo non inizierò con le imitazioni di bitcoin. Se il prezzo è vero, allora una capitalizzazione di mercato di oltre 1 miliardo di dollari per oltre 100 diverse criptovalute racconta una storia: viviamo in un mondo multicoin. Ma questo significa che bitcoin ha concorrenti sulla sua strada verso il ruolo di valuta di riserva mondiale? No.

Bitcoin è una commodity numerica. Non ha amministratore delegato, nessun quartier generale e nessun organismo formale che lo controlli. È veramente decentralizzato. Questo gli è valso lo status di "commodity virtuale" agli occhi della CFTC, l'autorità di regolamentazione dei futures negli Stati Uniti. Inoltre, l'autorità di regolamentazione della borsa (SEC) rimane fermamente convinta che bitcoin NON sia un titolo mobiliare. Questo si può dire per il resto delle criptovalute?

Ethereum

Se passi qualche minuto a scorrere la mia timeline di Twitter, troverai un'ostilità infinita nei confronti di Ethereum. Ma io non ho tale animosità nei suoi confronti: vedo una risorsa del valore di $ 500 miliardi che non è riuscita a superare la mia verifica dei dati. In tutta onestà, il mio portafoglio "crypto" è al 100% in bitcoin. Non ho mai posseduto Ethereum, né ho intenzione di farlo. Il motivo è piuttosto evidente.

Nel 2016, quando stavo cadendo nella tana del bianconiglio di bitcoin e consumando voracemente ogni episodio di podcast, forum online o libro raro che riuscissi a comprendere, ho appreso di una nuova criptovaluta emergente chiamata Ethereum. C'erano clamore ed eccitazione che lo circondavano, ma nel giro di poche settimane da quando ne sono venuto a conoscenza, è successo questo:

L'originale Ethereum ha subito un hack, provocando una perdita di $ 60 milioni, e i leader del progetto hanno essenzialmente tentato di annullare l'hacking "riportando" la blockchain di Ethereum a prima dell'incidente.

Essendo un bitcoiner di primo pelo, ho subito capito che quest'altra criptovaluta non faceva per me. L’assenza di un’autorità centrale di bitcoin mi ha subito attratto. Ho guardato Ethereum e ho visto una moneta con dei leader che possedevano il potere di cambiare la sua supply. Non c'era modo che una valuta che avesse un’autorità centrale potesse diventare una risorsa neutrale, con un base-layer sul quale costruire un sistema monetario. Mentre scrivevo “Layered Money”, ho concluso che l'oro era il precedente monetario che bitcoin stava cercando di inseguire e che la neutralità era l'unico requisito.

Nonostante Ethereum abbia punti di controllo centrali materialmente influenti, ovviamente attira la domanda dei partecipanti al mercato. In effetti, il suo effetto di rete è diventato così forte che il CME ha lanciato contratti futures su Ethereum nel 2021, circa quattro anni dopo il lancio di futures bitcoin. E il CME non gioca.

Il mio punto su Ethereum è che non lo vedo come una commodity neutrale. Richiama alcune delle caratteristiche di commodity di bitcoin, mentre esibisce una struttura di gestione simile ad un titolo mobiliare, con comitati, un fondatore influente e conosciuto e direttive costanti sulla transizione dal proof-of-work (origine della supply basata sul mining) al proof-of -stake (un sistema che imita in qualche modo una struttura azionaria). Tuttavia, mezzo trilione di dollari dopo, segmenti del mercato amano Ethereum. Questo mi porta a un'analogia che uso più frequentemente quando descrivo la differenza tra bitcoin e cripto: bitcoin è come l'oro, mentre il resto delle criptovalute è come il mondo delle startup tecnologiche. Queste due classi di attività sono separate e distinte. L'uno non vieta l'altro. I due possono coesistere. Ma non sono mai stato un selezionatore di azioni, e non è mio compito identificare e investire in startup che credo avranno comunque un impatto smisurato sul mondo della tecnologia.

Altcoins

Continuando con l'analogia nell’incipit di questo articolo, all'inizio di quest'anno ho parlato con un ex collega fidato per aggiornarmi e discutere di bitcoin. Ha innocentemente suggerito di esaminare una nuova criptovaluta chiamata Solana e mi ha assicurato che Solana avrebbe spazzato via parte della domanda di Ethereum grazie ai suoi progressi tecnologici. Mio Dio, aveva ragione. La performance da inizio anno di Solana è strabiliante: la moneta è aumentata di oltre l'11.000% nel 2021!!! Questo valore viene confrontato con un rendimento approssimativo del 500% di Ethereum (e un modesto 100% di bitcoin). Certo, avrei potuto ottenere rendimenti fuori misura trovandomi in SOL/ETH rispetto a BTC, ma ancora una volta, scegliere le startup è al di fuori delle mie competenze. Ho detto che il mio amico è qualcuno di cui mi fido, ma la fiducia da sola non è stata sufficiente per farmi separare dai miei bitcoin per un'altra criptovaluta. Mi concentro sulle implicazioni a lungo termine di una nuova risorsa globale neutrale e sulla gerarchia monetaria ad essa ancorata, non su come gli smart contracts di una criptovaluta siano più funzionali di quelli di un'altra.

Poi, la scorsa settimana, ho visto questo titolo:

L'amministratore delegato di Solana ha detto cosa? Non importa, ho smesso di leggere a "CEO". Mi piace non avere un CEO in bitcoin che possa influenzare il mio investimento. Sono avverso al rischio: la mia allocazione di bitcoin al 100% potrebbe non sembrare avversa al rischio per un investitore a reddito fisso, ma guardo ai portafogli crittografici "diversificati" con totale paura. Semplicemente non voglio l'esposizione a CEO, fondazioni e aziende. Non è il mio genere. Ma se siete disposti a fare il lavoro di approfondimento necessario e avete una propensione al rischio, chi sono io per fermarvi? Classe di attività diversa.

Shitcoins

Qualcuno ricorda le ICO? Sono state il leit-motiv del 2017, solo per essere sbaragliate quest'anno da tutti i tipi di monete meme-canine. Lettori, per favore fate attenzione con tutta questa roba; è potenzialmente preferibile studiare la NFL e scommettere dagli allibratori del Bellagio. Ancora una volta, bitcoin non appartiene allo stesso campionato. Guardate cosa è successo ieri e sappiate che questo tipo di evento è comune:

Provare a farlo con l'oro? Provate a farlo con una shitcoin! Un miliardo di dollari, spostato da un angolo all'altro del pianeta, praticamente a costo zero, in pochi minuti. Bitcoin è denaro e svolge la sua funzione in quanto tale. Meme-coin, monete-del-sapore-del-mese e qualunque cosa il mondo delle startup inventerà dopo non dovrebbero essere paragonate a bitcoin. Iniziate a capire che non stiamo parlando della stessa cosa? Per favore, non provate a usare Dogecoin per inviare un miliardo di dollari...

tutt'altro che una tecnologia di livello nazionale. La mia amica Alyse Killeen ha originato questo termine e continuo a prenderlo in prestito:

NFT

Ma che dire degli NFT?! Mi fanno spesso questa domanda in questo periodo. Mi è piaciuta molto questa sintesi del team di ricerca di JP Morgan sulla nuova classe di attività NFT:

Sono completamente d'accordo con questa valutazione. NFT, abbreviazione di Non Fungible Token, è un nuovo tipo di risorsa digitale che probabilmente sconvolgerà molti angoli del mondo del collezionismo e oltre. Capisco quel mondo: da bambino collezionavo carte da basket (ho ancora le mie carte da rookie di Kobe Bryant e Allen Iverson). Certo, i cimeli sportivi troveranno probabilmente la loro strada nell'universo digitale attraverso gli NFT. Ma perché parliamo come se bitcoin e cimeli sportivi fossero anche lontanamente la stessa cosa? Gli appassionati di NFT suggeriscono anche che Ethereum è un investimento promettente perché tiene insieme gran parte del mondo NFT. Anche se questo potrebbe essere vero, ciò equivarrebbe a paragonare Ethereum a un sistema operativo o a una piattaforma software, non a una commodity con proprietà puramente monetarie. L'universo NFT ha una dimensione di circa 7 miliardi di dollari. La capitalizzazione di mercato di bitcoin è superiore a $ 1 trilione. Questo è lo 0,7% in termini di dimensioni relative.

A volte mi sento come Iverson quando le persone mi chiedono di bitcoin e NFT.

DeFi

Un'altra nuova parola d'ordine nel complesso delle risorse digitali è DeFi, o finanza decentralizzata. Il bitcoin è un asset finanziario decentralizzato, ma per qualche ragione la DeFi è stata usata per descrivere molte cose al di fuori di bitcoin. Ignorando il semplice fatto che le aziende vogliono creare nuovi prodotti e trarre profitto dall'innovazione, il sistema di controparte centralizzato utilizzato nella finanza tradizionale può essere davvero sconvolto dalla tecnologia basata sulla crittografia. Dal mio punto di vista privilegiato di operatore che regolava i titoli a reddito fisso tramite fax fino al 2019, il sistema finanziario legacy ha un enorme spazio per la modernizzazione tecnologica. E questa nuova categoria di DeFi potrebbe avere molto a che fare con tutto ciò. Tuttavia, sapere quali soluzioni software risolveranno questo o quel problema con le transazioni dei titoli mobiliari e la generazione dei prestiti è di nuovo al di fuori della mia area di competenza. Ho pochi dubbi sul fatto che il movimento DeFi continuerà, ma bitcoin è solo un asset di riserva in questo nuovo mondo sperimentale. Uno dei motivi per cui Ethereum non è investibile per me è che i suoi problemi porteranno altri progetti a competere tra di loro. In un recente e affascinante esempio di DeFi, si è formata una DAO, o organizzazione autonoma decentralizzata, per fare offerte su una copia della Costituzione degli Stati Uniti. Anche se l'offerta è fallita, ho trovato affascinante questo piccolo estratto dall'articolo intitolato "'Dopo l’acquisto della Costituzione': tutti impazziti, confusi, con grandi perdite di denaro, litigi, pianti, ecc.":

"Dei $ 200 iniziali che abbiamo acquistato in ETH, $ 90 sono stati consumati in commissioni semplicemente per donare a ConstitutionDAO".

Accidenti!

Bitcoin sta per conto suo

Accomodatevi pure nell’effettuare la vostra ricerca. Con questa ricerca, forse sarete in grado di avere performances migliori di bitcoin. Ma la mia missione è l'educazione a bitcoin, perché credo che bitcoin sia una forza che cambia il mondo per sempre. Credo che possa cambiare in meglio la vita di miliardi di persone, dando al pianeta l'accesso a un veicolo di risparmio isolato dalle entità centralizzate, una forma di diritti di proprietà a cui le masse non hanno mai avuto accesso. Questo è anche il motivo per cui la privacy in bitcoin è così importante; i diritti di proprietà sono inutili se i governi oppressivi possono darti la caccia e identificare le tue partecipazioni in bitcoin in un batter d'occhio. Mentre molti sono entusiasti del nuovo annuncio di Bitcoin City in El Salvador, più eccitante per me è l'idea che Cathie Wood di ARK creda che il 2% del PIL del paese sia già denominato in bitcoin. Qualcuna delle altcoin di cui abbiamo discusso è sulla buona strada per raggiungere questo tipo di metrica? Per tutti questi motivi, per favore smettete di chiedermi qual è la prossima migliore criptovaluta da acquistare. La mia risposta standard è diventata "scusa, non ho investito in quella classe di attività".

Nick Bhatia - autore di Layered Money